Arancini di riso partenopei (palle di riso)

Arancini di riso

Altra delizia per un antipasto di frittura all’italiana molto utilizzato nella cucina partenopea, arancini di riso meglio detti palle di riso.

Ingredienti

1/2 gr di riso; 300 gr di provola; 4 uova grandi (altrimenti 5 piccole); 100 gr di pecorino grattugiato; 1 noce di burro; sale, pepe, pane grattugiato, olio di semi (per friggere) e prezzemolo q.b.

Preparazione

Arancini
Arancini di riso in bella mostra prima di essere fritti.

Cuocete il riso in poca acqua (va aggiunta di volta in volta perché non dovrà essere scolato), con il burro, il sale, il pepe e il prezzemolo tritato, togliere dal fuoco quando l’acqua sarà evaporata quasi del tutto senza farli attaccare alla pentola).

Da parte, nel frattempo, sbattete le uova con il pecorino e aggiungetelo nella pentola del riso e mescolate. Lasciateli raffreddare ricordandovi di tanto in tanto, di dare una mescolata al tutto. Intanto tagliate la provola a dadini.

Una volta raffreddato, fate delle palline nel palmo della mano e inseriteci al centro un pezzo di provola, passatele nel pane grattugiato e friggetele nella friggitrice o, in mancanza in una pentola piccola ma alta, in olio bollente a fiamma alta. Ancora meglio se accompagnati da crocchè di patate, (per la ricetta clicca qui). Serviteli ancora caldi.

arancini
Una fritturina abbastanza completa, crocchè di patate, palle di riso, mozzarella tutto impanato e fritto.
Precedente Orzotto con zucchine e scamorza Successivo Halloween, le dita di strega per i bambini