Fragola, poche calorie e ricca di vitamine e carboidrati

Perché mangiare le fragole?

Oltre ad essere un frutto saporito e ricco di vitamine e fibre, le fragole sono uno di quei frutti che crescono dopo le rigide giornate invernali.

La fragola è un frutto profumato e dal sapore dolce, in genere non dovrebbe esserci bisogno di aggiunta di zucchero, anche se io vi consiglio di tagliarle a pezzetti e lasciarle macerare in frigo con l’aggiunta di zucchero e limone, ne viene fuori una vera delizia.

Sono ricche di vitamina C e dalle proprietà benefiche infinite, alcuni esperti ritengono che questo frutto sia anche un efficace agente anticancro (leggi qui).

Il contenuto di grassi e colesterolo nella fragola è pari (o almeno approssimabile) allo zero, al contrario è ricca di carboidrati, potassio, vitamine e zuccheri, quindi è consigliata in molte diete (non fate diete di testa vostra, c’è bisogno di un dietologo che vi consigli).

Inoltre è uno dei frutti con il più alto contenuto di antiossidanti, direi proprio che mangiare fragole non può che far bene.

Coltivare le fragole sul proprio balcone?

Possono essere coltivate anche nel proprio balcone, ovviamente disponendo di un minimo spazio che può contenere almeno un vaso 30×30 cm, se volete farlo vi rimando ad un link dedicato a questo: come coltivare le fragole sul proprio balcone.

Solo che per farlo c’è bisogno anche di un altro elemento, il vostro balcone deve essere esposto al sole hanno bisogno di sole, se disponete di queste due condizioni spazio e sole allora seguite il link sopra, ne riceverete molti vantaggi.

Precedente Come fare una buona marmellata di fragole Successivo Tortiglioni con zucchine, asparagi e gamberetti